CLINICA DOTT.SSA EMILOVA
la strada giusta verso la salute

Abbiamo 115 visitatori e nessun utente online

Benvenuti nella pagina della Clinica della Dott.ssa Emilova.

Immergetevi nel mondo della medicina naturale, con l'aiuto della quale potete ottenere la salute completa che avete sempre sognato.

Aqua AzurLa clinica della Dott.ssa Emilova realizza attività diagnostica, profilassi delle situazioni di rischio e cura di un gran numero di malattie attraverso metodi naturali e principalmente attraverso un regime di alleggerimento a base di frutta e tisane. Lo scopo principale è quello di formare nel paziente una concezione del modo di vita salutare. La clinica offre l'eccezionale possibilità di combinare la vacanza in un ambiente piacevole con la cura sotto controllo medico di alto livello.

La cura nella nostra clinica è basata su un approccio complessivo verso il corpo malato. Noi consideriamo l'uomo come un sistema materiale, intellettuale-emotivo e spirituale unitario, in cui l'equilibrio viene ristabilito attraverso un complesso di iniziative risanatorie. La cura del digiuno si combina con il riposo attivo, l'aria pulita, il sole, gli esercizi motori, le pratiche energetico-spirituali, la fisioterapia, la psicoterapia, l'idrocolonterapia, i massaggi curativi, le idroprocedure e l'informazione per l'educazione alla salute. Soltanto l'immergersi in una tale atmosfera è in grado di avvicinare l'uomo moderno alla salute autentica. Per ottenere questa è necessaria la completa conoscenza dello stato di salute di ognuno. Per fare ciò la nostra clinica dispone di un'équipe di medici specialisti altamente qualificati, che adoperano un'apparecchiatura all'avanguardia.

emi09La clinica della Dott.ssa Emilova è fondata nel 1993 a Varna, Bulgaria, dalla Dott.ssa Liudmila Emilova, specializzata in malattie interne, cardiologia e reumatologia. Più di 45,000 pazienti di tutto il mondo si sono sottoposti da noi a cure e profilassi. La grande esperienza, che abbiamo acquisito negli anni ci ha permesso di realizzare e pubblicare una serie di indagini scientifiche nel campo del digiuno terapeutico.

L'atmosfera nella clinica è tranquilla, piacevole e dà la possibilità per un relax attivo e totale. La permanenza da noi vi darà anche la possibilità d'impadronirvi nei minimi particolari del modo di vita salutare. Ciò avviene attraverso discussioni, lezioni, videoproiezioni e letteratura nelle principali lingue.

emi15Dott.ssa Liudmila Emilova è nata a Varna, Bulgaria nel 1943. Ottiene la laurea presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Varna nel 1969, specializzandosi in malattie interne e reumatologia e cardiologia. Nonostante la sua conoscenza approfondita e la grande esperienza nel campo della medicina ufficiale, nel 1991 dott.ssa Emilova si trova affetta da numerose malattie croniche.

Una casualità le fa incontrare la famosa guaritrice naturale bulgara Lidia Covaceva dalla quale la dottoressa apprende gli straordinari risultati che si possono ottenere attraverso un'applicazione moderata del digiuno terapeutico a base di frutta e tisane con miele. Sperimentando il trattamento su se stessa diverse volte e cambiando il proprio regime alimentare, nell'arco di un anno riesce a guarire da una forma grave di emicrania, gastrite e colite cronica, steatosi epatica, anemia e atonia della cistifellea. Impressionata dagli ottimi risultati, la dottoressa decide di dedicare la propria vita ai pazienti emi20che vogliono curarsi con questo sistema. Così il 5 maggio 1993 Dott.ssa Emilova fonda la propria clinica operante secondo i metodi della medicina naturale. All'inizio è sola, ma gradualmente a lei si affiancano sempre più persone giovani, entusiasmati dalla straordinaria forza della cura a base di frutta. La maggioranza di loro sono persone che hanno superato i loro stessi problemi di salute grazie a questo sistema, mentre gli altri sono persone che sono state deluse dalle limitate possibilità offerte dalla medicina convenzionale. Nell'équipe della clinica lavorano oggi 10 medici adoperando l'apparecchiatura più moderna.

Nel 1996 Dott.ssa Emilova diventa membro dell'Associazione Medica presso la Società Americana di Igiene Naturale e scambia esperienza con altri suoi colleghi che applicano il digiuno terapeutico. Nel 2007 la dottoressa viene decorata con la medaglia “Mihail Lomonosov” per i propri meriti e il suo contributo personale nello sviluppo delle relazioni di amicizia tra i popoli della Russia e Bulgaria e per i suoi grandi successi nella tutela della salute dell'uomo. Finora decine di migliaia di pazienti hanno attraversato le porte della clinica e tutti coloro che seguono i consigli della dottoressa sono già sani, rinvigoriti, ringiovaniti e soprattutto convinti che la loro autostima, il loro modo di apparire, il loro buon aspetto fisico e la loro longevità dipendono da loro stessi.

L'èquipe:

      • Dott.ssa Liudmila Emilova – fondatore e direttore della clinica, specializzata in malattie interne, cardiologia e reumatologia.
      • Dott. Crassimir Milev – direttore organizzativo, sistema informatico elettronico e corrispondenza, web-site e consulente forum.
      • Dott. Crassimir Ivanov – direttore medico, specializzato in malattie interne e gastroenterologia, diagnostica ad ultrasuoni ed endoscopica.
      • Dott.ssa Catia Cazacova – consulente medico, specializzata in neurologia, diagnostica vascolare ad ultrasuoni e psicoterapia.
      • Dott. Branimir Canazirev – specializzato in malattie interne, cardiologia e reumatologia, (ecocardiografia).
      • Dott. Gheorghi Ivanov – specializzato in radiologia e diagnostica ad ultrasuoni.
      • Dott.ssa Daniela Ovciarova – specializzata in psichiatria e psicoterapia.
      • Dott. Gheorghi Gheorghiev – specializzato in terapia manuale.
      • Dott.ssa Eleonora Karbova – medico.
      • Inf. Boriana Ivanova – ECG, bioimpendenziometria, spirometria.
      • Inf. Elena Marinova – idrocolonterapia

Il grande Ippocrate (460-370 a.C.) ha detto: Sii intelligente in tutto, respira aria pulita, ogni giorno purifica la pelle e fai esercizi ... e cura un piccolo dolore piuttosto con il digiuno, che con una medicina”.

thumb fruits22Il moderato digiuno terapeutico con frutta e tisane di erbe medicinali con miele (cura a base di frutta) è il metodo terapeutico principale nella clinica di Dott.ssa Emilova. Esso include l'assunzione di 1-2 kg. di frutta fresca di stagione e spremute fresche “Fresh”, alternati con tisane di erbe medicinali con miele d'api. Questo è l'unico cibo ammesso nel corso di 15-20 giorni. Questa cura a base di frutta ha lo stesso effetto del digiuno totale ad acqua, ma è molto più universale e facilmente applicabile. Il senso di questa astensione temporanea dal cibo vario ed elaborato consiste nell'attivare i processi autorisanatori e riabilitativi dell'organismo. Il programma stimola l'attività di tutti gli organi secretori portando ad una forte disintossicazione. In breve le difese immunitarie del corpo si rafforzano e si equilibra il lavoro del sistema nervoso. Durante il regime i pensieri scorrono facilmente, mentre le emozioni negative scompaiono. In questo modo il digiuno moderato diventa un programma anti-depressione e anti-stress di forte impatto e può essere effettuato sia come una cura, sia anche  a scopo di profilassi. Non ultimo per importanza è il fatto che la cura a base di frutta assicura  una rapida diminuzione del sovrappeso, problema frequente per l'uomo moderno dalla vita molto sedentaria.

Il digiuno può influire non solo sul corpo, ma anche sull'anima e sullo spirito. I sensi si acuiscono e il generale benessere dell'organismo si rafforza. Molteplici elementi del nostro programma, assicurando un bilanciamento tra attività e riposo, portano ad un pieno equilibrio del sistema corpo-emozioni/intelletto-spirito. L'autostima e il tono complessivo dell'organismo crescono. Il digiuno terapeutico migliora la qualità e il piacere della vita. Esso è anche un mezzo sicuro per la rinuncia ad abitudini nocive per la salute.

Perché ci sentiamo così bene quando digiuniamo? Il nostro organismo è sovraccaricato dal cibo malsano, lo stress, la vita sedentaria, le tossine nell'aria e nell'acqua, dalle emissioni elettromagnetiche e radiative. A causa di ciò nel corso del tempo nelle nostre cellule si accumulano sostanze tossiche. Quando digiuniamo queste cellule cominciano a depurarsi da sole e le tossine le abbandonano rapidamente. Il metabolismo migliora e i processi d'invecchiamento rallentano.

thumb clinic05Perché accade tutto ciò? Il nostro corpo usa la propria energia soprattutto per la digestione e per la manipolazione delle sostanze nutritive. Quando mangiamo in abbondanza, ci muoviamo poco e siamo sottoposti a stress, l'organismo non ha l'opportunità di eliminare le tossine in eccesso. Per fare questo semplicemente non c'è né tempo né energia. In condizione di fame il corpo può usare quasi tutta la sua energia per depurare le cellule e bruciare i grassi. Le sostanze in eccesso vengono neutralizzate o espulse dal corpo. I processi di autorisanamento del nostro organismo sono naturali e possono curare numerose malattie, in quanto la maggior parte di queste sono appunto il risultato di intossicazione. A differenza della terapia con uso di farmaci, non si tratta semplicemente di reprimere i sintomi, ma di eliminare le cause fondamentali delle malattie. Inoltre, quando digiuniamo l'organismo opera contemporaneamente su tutti i suoi problemi di salute. Alcuni vengono influenzati più velocemente, altri – più lentamente, a seconda della gravità dei disturbi e della misura, in cui questi lo minacciano nell'insieme. Il miglioramento nel funzionamento di un organo si ripercuote favorevolmente su tutti gli altri. Il nostro corpo è un sistema superintelligente e quando gli diamo il tempo e la possibilità esso stesso riesce a raggiungere il completo stato di salute.

La Bulgaria è un paese che offre una grande varietà di frutta. L'abbondanza delle  sostanze preziose contenute nella frutta intensifica l'effetto terapeutico del digiuno moderato. Questo metodo è facilmente realizzabile e, ad eccezione di alcune malattie specifiche, è applicabile sui bambini e sugli adulti, sulle persone relativamente sane, ma anche su quelle che assumono tanti medicamenti. La cura a base di frutta è una combinazione unica tra ciò che è piacevole e ciò che è utile all'organismo. Durante il trattamento non si percepisce fame, ma una piacevole leggerezza e vitalità e si ha la voglia di muoversi e divertirsi. Una volta usciti dalla clinica, si può facilmente continuare a seguire il programma a casa, in accordo con i propri impegni professionali e familiari.

L'effetto benefico della cura a base di frutta è anche più accentuato quando questa viene combinata con un regime motorio attivo ed altre procedure terapeutiche. Nel programma sono incluse passeggiate, escursioni, balli, yoga, callanetica, ginnastica mattutina e rituali tibetani con la Dott.ssa Emilova, ginnastica cinese e acquagym, discoteca. La clinica offre possibilità di psicoterapia, fisioterapia e agopuntura, idrocolonterapia, terapia probiotica. Il digiuno terapeutico può essere combinato in modo appropriato con sauna, fitness, massaggi, inalazioni, fanghi e idroterapie.

thumb med03Nella clinica della Dott.ssa Emilova la cura a base di frutta viene effettuata in condizioni di osservazione medica 24 ore su 24 e sotto il controllo dell'apparecchiatura più moderna. Questo fatto elimina ogni rischio per la salute e dà la possibilità di una valutazione esatta dell'effetto terapeutico. L'ambiente nella clinica rende il programma ancor più leggero e piacevole. Tra i tanti partecipanti si intensifica la sensazione di comunanza e motivazione ed è molto più facile digiunare. A seconda della stagione vi troverete sulla costa del mare, oppure in una splendida località montana. Svolgendo il programma potete partecipare quotidianamente alle molteplici iniziative previste, o semplicemente passeggiare in riva al mare oppure su un sentiero nel bosco. Così trascorrerete il vostro tempo come in una vacanza,  la quale però risulterà anche estremamente salutare.

Il digiuno è il meccanismo terapeutico più antico e viene attivato istintivamente quando un organismo vivente è colpito da malattia. Il malato smette temporaneamente di mangiare e, anche di bere a volte, si nasconde e dopo un periodo di tempo esce dal nascondiglio guarito. L'uomo dopo aver osservato questo comportamento negli animali lo applica con successo su se stesso fino ai nostri giorni. Il metodo viene chiamato digiuno terapeutico, cura attraverso il digiuno, digiuno dosato, regime di alleggerimento, mentre oggi alcuni specialisti usano il termine più appropriato  di terapia dietetica e di alleggerimento.

Tracce dell'applicazione del digiuno totale a scopo curativo si possono trovare già nell'antichità. I dati più remoti risalgono ai tempi dell'antico Egitto. Il metodo viene menzionato più volte negli scritti degli antichi eruditi della Babilonia, Giudea, India, Persia, Cina, Tibet, Grecia e Roma. Tra i primi promulgatori del digiuno terapeutico si distinguono i “padri” della medicina moderna – Avicena e Ippocrate, il quale ha detto: ”Se il corpo non è purificato, quanto più lo nutriamo, tanto più lo danneggiamo.”

Durante il Medioevo e in seguito il digiuno terapeutico viene praticato largamente in Germania, Inghilterra, Francia e Svizzera. In Russia le prime registrazioni dell'effetto terapeutico del digiuno si hanno alla metà del 18-esimo secolo.

La cura attraverso il digiuno viene spesso legata ai nomi del dietologo americano Paul Breg (1895-1976) e Herbert Shelton (1895-1985), dottore onorario in medicina, chiropratico naturista. Nel 1928 Shelton fonda la sua Scuola di salute, mentre nel 1948 crea una corporazione professionale, oggi conosciuta come Associazione Internazionale dei Medici Igienisti (IAHP). Lo scopo principale di questa organizzazione è la pubblicazione delle ricerche sulla terapia attraverso il digiuno.

Nel 20-esimo secolo il digiuno terapeutico si diffonde largamente in seguito alla nascita in campo medico di un movimento che dedica particolare attenzione ai metodi terapeutici naturali. Il digiuno terapeutico è stato studiato scientificamente in Russia, Germania, USA, Francia, Australia, e anche in Bulgaria. Anche le pubblicazioni dello scienziato tedesco Otto Buhinger (1878-1966) hanno conquistato fama mondiale e le sue cliniche sono tuttora funzionanti.

emi18Il contributo della Bulgaria consiste soprattutto nel “moderare” il metodo classico di rigido digiuno terapeutico. La famosa guaritrice naturale Lidia Covaceva, guidata da un'intuizione geniale, decide di aggiungere frutta fresca di stagione e tisane di erbe medicinali con miele allo schema di digiuno terapeutico finora applicato. Così nasce l'attuale cura a base di frutta, che combina lo straordinario effetto guaritore del digiuno totale con la tollerabilità e l'universale applicabilità dell'astinenza moderata. Nel 1992 Dott.ssa Emilova applica questo sistema su se stessa e, impressionata dalla sua azione, decide di fondare la Clinica per la cura a base di frutta. La sua esperienza in questo campo dimostra che il digiuno con frutta ha lo stesso effetto guaritore come quello con acqua, ma è notevolmente più facile da sopportare per i pazienti. Dott.ssa Emilova eleva la terapia a base di frutta ad un livello ancora superiore, associandola ad analisi esatte effettuate con l'apparecchiatura medica più moderna. Ciò permette di curare con questo sistema malattie gravi, cosa considerata impossibile fino a poco tempo fa e senza correre nessun rischio. Nel 2007 Dott.ssa Emilova viene decorata con la medaglia “Mihail Lomonosov” per i propri meriti e il suo contributo personale nello sviluppo delle relazioni di amicizia tra i popoli della Russia e Bulgaria e per i suoi grandi successi nella tutela della salute dell'uomo.

Malattie e sintomatologie, che possono essere favorevolmente influenzati dal programma:

      • Sistema respiratorio: bronchite cronica, sinusite, pollinosi, asma bronchiale.
      • Sistema cardio-vascolare: ipertonia, ischemia cardiaca (stenocardia, aritmia, dopo infarto), malattia cerebro-vascolare (incl. dopo ictus), vene varicose, emorroidi.
      • Apparato digerente: stitichezza, malattia di riflusso, gastrite cronica, colite cronica, ulcera gastrica e del duodeno, epatite cronica, calcoli nella cistifellea.
      • Apparato secretorio: cistite cronica, pielonefrite cronica, calcoli renali, frequenti ed acute infezioni urinarie.
      • Sistema riproduttivo: infiammazioni croniche (annessiti e prostatiti), mestruazione irregolare e dolorosa, cisti delle ovaie, mioma dell'utero, sterilità di varia natura e in entrambi i sessi, sindrome della menopausa, mastopatia, adenoma (ipertrofia benigna) prostatico.
      • Apparato motorio: artrosi e artriti, discopatia, osteoporosi, riabilitazione dopo fratture.
      • Sistema immunitario: allergie, frequenti infezioni da raffreddore ed altre (es. erpete).
      • Sistema endocrino: iperinsulinismo, diabete di tipo 2, malattie della ghiandola tiroidea (eccetto  esoftalmo (morbo di Basedov) o tireotocsicosi), disturbi degli ormoni genitali.
      • Sistema nervoso: plessiti, radicoliti, nevriti, sclerosi multipla in stadio avanzato, nevrosi, insonnia, anoressia/bulimia, frequenti mal di testa, emicrania, epilessia, urinare notturno nei bambini, dipendenza da fumo o alcool.
      • Pelle: acne, orticaria, eczema, forme cutanee di malattie autoimmunitarie: psoriasi, lupus, sclerodermia.
      • Metabolismo: obesità, gotta,  alta percentuale di grassi nel sangue.

Controindicazioni:

      • Esoftalmo (tireotocsicosi) – in via eccezionale può essere effettuata una cura al placarsi della malattia con le normali analisi ormonali.
      • Grave insufficienza renale (curabile con emodialisi o trapianto del rene).
      • Endometriosi – non può essere curata con il programma, ma non rappresenta una controindicazione per l'applicazione di questo.
      • Diabete di tipo 1.
      • Malattie infettive in forma acuta.
      • Malattie mentali (schizofrenia, ciclofrenia ed altri).
      • Tumore ed altre malattie maligne – a scopo di profilassi possono essere accettati soltanto pazienti in buone condizioni generali di salute, senza dati di metastasi e dopo aver effettuato interamente una cura standard (intervento chirurgico, chemio- o radioterapia ed altri).
      • Artrite reumatoide in stadio avanzato.
      • Malattie autoimmunitarie sistematiche (lupus ed altri).
      • Grave insufficienza cronica cardiaca o respiratoria.
      • Malattie ormonali gravi (morbo di Addison, acromegalia ed altri).
      • Cirrosi epatica.
      • Ulcera con complicazioni o con un alto rischio di complicazioni.
      • Cura di cortisone in alti dosaggi secondo schema.
      • Altre malattie gravi in fase avanzata.

Abbiamo 115 visitatori e nessun utente online

Phys34